Navigazione veloce

Assicurazione

Assicurazione contro gli infortuni e per la responsabilità civile verso terzi.

a.s. 2016-2017

Circ. n. 28

Caronno P., 7 ottobre 2016

AI DOCENTI

AI GENITORI

AL PERSONALE

OGGETTO: ASSICURAZIONE E CONTRIBUTO VOLONTARIO

Si ricorda che il Consiglio di Istituto nella seduta del 13 novembre 2014 ha deliberato la stipula per il triennio 2014-2017 di un contratto con la società B&B Mediazioni Assicurative per l’assicurazione contro gli infortuni e per la responsabilità civile verso terzi. L’assicurazione copre, inoltre, gli eventuali danni che possono verificarsi nelle seguenti circostanze:

  • svolgimento di qualsiasi attività scolastica, comprese le attività di educazione fisica;
  • tragitto casa-scuola e viceversa;
  • gite e viaggi di istruzione.

L’assicurazione, il cui costo ammonta ad euro 7,50 anche per il corrente anno scolastico, è obbligatoria per i viaggi, visite o gite di istruzione, ma appare buona pratica, connessa ai doveri attinenti la potestà genitoriale, quella di assicurare i propri figli per eventuali danni che potrebbero procurare a sé o agli altri nel tempo in cui sono affidati alla scuola.

E’ buona norma che anche tutto il personale in servizio a qualunque titolo presso l’istituzione scolastica si tuteli, aderendo al pagamento del premio assicurativo.

Si informa, inoltre, che presso la Segreteria dell’Istituto è disponibile in visione copia della polizza. In caso di infortunio la scuola aprirà la pratica che nelle fasi successive dovrà essere gestita con la compagnia direttamente dagli interessati.

Nella seduta del 6 ottobre u.s. il Consiglio di Istituto ha inoltre deliberato di proporre alle famiglie della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado di versare un contributo annuale volontario, per consentire interventi di ampliamento dell’offerta formativa, l’acquisto di materiali didattici e  di materiali di facile consumo per i laboratori e fotocopie ad uso didattico. La quota richiesta alle famiglie è di euro 2,50, che potrà essere detratta nella dichiarazione dei redditi, ai sensi dell’Art. 13 della legge 40/2007. La scuola, ai sensi della normativa vigente, si impegna a rendicontare in Consiglio di Istituto l’utilizzo di tali somme.

Inoltre, per la scuola secondaria di primo grado, è richiesto il pagamento di euro 5,00 per il libretto personale.

Si riepiloga, pertanto, l’ammontare delle quote richieste:

Personale
Assicurazione 7,50 euro
Scuola dell’infanzia
Assicurazione 7,50 euro
Contributo volontario 2,50 euro
Totale 10,00 euro
Scuola primaria
Assicurazione 7,50 euro
Contributo volontario 2,50 euro
Totale 10,00 euro
Scuola secondaria di primo grado
Assicurazione 7,50 euro
Libretto personale 5,00 euro
Contributo volontario 2,50 euro
Totale 15,00 euro

Dette quote dovranno essere versate entro e non oltre il 31 ottobre p.v. secondo modalità comunicate dai docenti direttamente nelle classi.

Il Consiglio di Istituto nella medesima seduta ha inoltre deliberato i tetti di spesa per il corrente anno scolastico:

Scuola dell’infanzia: euro 50,00 per progetti, laboratori, materiali didattici ed uscite

Scuola primaria: euro 100,00 per il primo biennio, da suddividersi tra il primo e il secondo anno, euro 200,00 per il successivo triennio, da suddividersi tra i 3 anni, per uscite e progetti

Scuola secondaria di primo grado:

classi prime: euro75,00

classi seconde: euro 120,00

classi terze: euro 200,00

        IL DIRIGENTE SCOLASTICO

PROF.SSA MARIA PIERA GIROLA

  • Condividi questo post su Facebook

Non è possibile inserire commenti.